CONSIGLIATURA 2014-2019

COSA ABBIAMO FATTO PER 

DEONTOLOGIA

La deontologia è stato uno dei focus di Professione Psicologo, che si è impegnato a diffondere e far comprendere le norme contenute all’interno del Codice Deontologico. In un’ottica preventiva, è stato creato uno sportello deontologico gratuito, riservato agli iscritti, a cui rivolgersi per dirimere i dubbi che si presentano durante l’esercizio della professione, così da ridurre il rischio delle violazioni deontologiche.

Il Codice Deontologico, che orienta la professione psicologica, non si limita all’ambito psicologico in sé, ma si intreccia con degli aspetti giuridici, rispetto ai quali la maggior parte degli psicologi hanno una competenza carente. Per tale motivo, il gruppo Professione Psicologo ha unito, all’interno della Commissione deontologica dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, diverse professionalità: l’integrazione dei saperi di tipo giuridico e quelli più strettamente legati alla nostra professione ha permesso di approfondire con serietà, tenacia e correttezza le questioni deontologiche con cui ci si è confrontati nel corso degli anni, dalle diverse angolazioni proprie della nostra professione e, ove occorreva, anche da un punto di vista giuridico. La collaborazione con altre professioni, inoltre, ha consentito di favorire un rapporto di perfezionamento reciproco e di portare avanti il lavoro in ambito deontologico con esiti assolutamente positivi.

In sintesi, tale prospettiva di integrazione tra le diverse competenze ha permesso di comprendere a fondo le questioni deontologiche e ha consentito di mantenere un equilibrio tra prassi professionale, etica e componente giuridica.

L’impegno di professione psicologo è mirato a favorire la conoscenza e la diffusione dei principi deontologici nella loro declinazione nei diversi ambiti specifici della psicologia.

In questa direzione abbiamo già proposto un ricco calendario di eventi ECM sul tema della deontologia professionale (ad esempio nella psicologia scolastica, nell’ambito ospedaliero e nella psicologia forense).