LAURA PAROLIN

Chi sono

Mi chiamo Laura Parolin, ho 48 anni e vivo a Milano con il mio compagno e mia figlia Viola di dieci anni. La mia esperienza formativa inizia presso l’Università degli Studi di Padova, dove mi sono laureata in Psicologia Clinica e di Comunità e ho poi conseguito il dottorato di ricerca in Psicologia dello sviluppo e clinica e la specializzazione in psicoterapia. La mia passione per la clinica e la ricerca mi ha portata a Milano dove, dal 2008, lavoro presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano Bicocca. Come professore associato, mi occupo di psicologia clinica, con una competenza ampia sull’utilizzo dei test di personalità e la ricerca in psicoterapia, conoscenze che cerco di trasmettere ogni anno ai nuovi studenti. Sono affiliata a diverse associazioni scientifiche e internazionali e ciò mi ha permesso negli anni di sviluppare progetti e collaborazioni per tendere un ponte tra clinica e ricerca. Dal 2001 collaboro attivamente su progetti di formazione, clinica e ricerca, con l’Associazione per la Ricerca in psicologia Clinica (ARP) di Milano di cui sono diventata associata nel 2010.

Oggi e Domani

5 anni fa ho potuto contare sulla fiducia di tanti colleghi e colleghe che, sino ad oggi, mi hanno dato l’opportunità di lavorare come segretario dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia. In questi anni il gruppo di governance di OPL ha raggiunto molti e importanti obiettivi attraverso il ricorso a collaborazioni di qualità che ci hanno permesso di mantenere aperto un continuo confronto, dentro e fuori la nostra comunità professionale, elemento fondamentale per identificare, progettare e mettere in pratica azioni efficaci .

La decisione di candidarmi nuovamente con Professione Psicologo nasce dalla convinzione che sia importante mantenere una continuità rispetto al lavoro svolto sino ad ora e che ci sia ancora tanto da costruire sulle basi che con passione, costanza e responsabilità, abbiamo creato in questi anni.

Rappresentare significa continuare a lavorare con impegno e serietà per far sì che il nostro Ordine sia un riferimento importante nella comunità nazionale, capace di identificare i punti di forza, di lavorare su quelli di debolezza, orientandosi con determinazione sulla necessità, oggi imprescindibile, di una comunità professionale consapevole. Rappresentare significa favorire lo sviluppo di competenze più solide nei colleghi e contestualmente aprire la strada all’innovazione e alla crescita della nostra professione.

Per questo il mio impegno è volto a promuovere e sostenere:

  • azioni volte a favorire l’occupabilità;
  • network con istituzioni pubbliche per allargare le opportunità occupazionali in ambito sanitario, includendo la cura e la promozione della salute nella comunità;
  • una governance trasparente che sia in grado di lavorare attivando le migliori competenze lombarde nei diversi ambiti;
  • la tutela della categoria professionale, attraverso l’attenzione alle diverse anime che la compongono in termini di età, ambiti, competenze e territori.

Per saperne di più sul nostro programma elettorale, clicca QUI.