PROFILO BARBARA BERTANI

Mi chiamo Barbara Bertani, nata a Milano nel 1960, sono coniugata e ho due figli: Melania e Jacopo. Laureata, specializzata in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni in Università Cattolica, dopo il Dottorato di Ricerca, sono diventata Coordinatrice del Servizio di Psicologia del Lavoro e docente in alcune facoltà, tra cui la LM di Psicologia.

A fianco di un percorso personale, che ha visto un’integrazione tra la scuola Sistemica, la PNL, il Training Autogeno e la Psicodinamica mi sono dedicata con passione alla mia professione con l’obbiettivo di aiutare le organizzazioni, i gruppi e gli individui a trovare una possibile e proficua convivenza ottimizzando le risorse esistenti.

Ho portato avanti -fondando e poi diventando Presidente, un’Associazione no-profit (Voce Amica Onlus) che si occupa da più di 25 anni di disagio psicologico tramite l’accoglienza e l’ascolto telefonico.

Opero come consulente (nel settore no profit e profit) nell’area delle Risorse Umane: selezione, orientamento professionale, tutoring, formazione. In particolare sono interessata e svolgo accompagnamenti personalizzati per il proprio progetto professionale. Progetto sempre più complesso per i giovani che si trovano a conciliare, come è avvenuto per me: interessi e necessità lavorative, vita personale e professionale.

In particolare ho sviluppato interventi per quel che concerne la salute organizzativa in relazione allo stress lavoro correlato, alla sicurezza, al burnout e al mobbing operando soprattutto nell’area di Milano, Lecco, Como, Lodi, Varese

Ho pubblicato numerosi articoli e ho partecipato a Convegni italiani e internazionali.Tra le pubblicazioni segnalo: L’individuo al lavoro nelle organizzazioni complesse, Vita e Pensiero, Milano, 2004; Psicologia dei gruppi. Teoria, contesti e metodologie di intervento, Angeli, Milano, 2007; Verso un tirocinio di qualità: la tutela della funzione di tutorship, Vita e Pensiero, Milano, 2013.

Ho deciso di candidarmi, sostenendo la lista Professione Psicologo, per mettere a disposizione dei colleghi quelle competenze che mi hanno permesso di essere quella che sono come professionista e per dare contributo al gruppo di lavoro che verrà eletto.

 

Data la mia formazione le aree di maggiore interesse nel programma di professione Psicologo sono:

  • l’accesso alla professione e la promozione dell’occupabilità degli psicologi;
  • la formazione continua;
  • il rapporto tra psicologi e le professioni vicine;
  • l’informazione completa sulla formazione post-universitaria riferita all’ ampia gamma di opportunità per i giovani professionisti